QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Lotte Kopecky contentissima dopo aver affrontato i dubbi su Roubaix: “Certo che Ronde era ancora nella mia testa”

Lotte Kopecky contentissima dopo aver affrontato i dubbi su Roubaix: “Certo che Ronde era ancora nella mia testa”

Erano mesi che richiamava l'attenzione su quel giorno e dopo alcune settimane instabili la pressione aumentò. Ma Lotte Kopecky ha abilmente cancellato tutti i punti interrogativi. Dopo un forte sprint sulla pista di Roubaix, può festeggiare una vittoria “speciale”. “Le persone intorno a me negli ultimi giorni mi hanno detto che dovrei credere nelle mie qualità”, ha detto soddisfatto Kopecky.

Le tracce di polvere da sparo erano appena scomparse dallo sprint quando al nostro uomo è stato permesso di bussare alla porta di Lottie Kopecky per una risposta preliminare.

“Che bel lavoro di squadra”, ha subito ringraziato il suo team SD Worx-Protime. “Ho potuto iniziare a lavorare perfettamente sui settori senza sprecare energie.”

“Ho avuto un ottimo feeling e alla fine Lorena Webes è stata preziosa. Non era con noi, ma era nel primo gruppo dietro di noi, quindi potevo aspettarla.”

“Questa gara era l'obiettivo principale della mia stagione. È fantastico che la mia squadra creda in me.”

Negli ultimi giorni ho ricevuto abbastanza sostegno dalle persone intorno a me.

Lotte Kopecky

Non solo la squadra, anche Kopecky ha dovuto credere di nuovo in se stesso dopo il deludente Giro delle Fiandre.

“Certo che sarà nella tua testa per un po'”, ammette. “Allora hai dei dubbi sul perché non ti senti in forma. Ma negli ultimi giorni ho ricevuto abbastanza sostegno dalle persone intorno a me.”

“Mi hanno detto che dovevo fidarmi delle mie qualità”.

Il campione del mondo lo ha fatto in pista con un forte sprint. Ha concluso dicendo: “Alla penultima curva pensavo che le cose sarebbero ancora peggiorate, ma alla fine ho mantenuto la calma e ho corso una gara lunga”.

READ  Il direttore del ciclismo Cyril Dessers affronta un dilemma per i classici delle Ardenne: "È tutto su Evinpool per Liegi?" | Responsabile del ciclismo

Una dimostrazione di forza che lascerà ricordi positivi nella mente di Kopecky per il prossimo futuro.

Imparentato: