QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sorpreso con la sua amante a letto, ora il suo corpo è stato portato via dal canale: un caso iniziato come una farsa sembra finire in un dramma

Una “scomparsa inquietante” iniziata come un vaudeville minaccia di trasformarsi in un dramma. © PHOTOPQR / LA DEPECHE DU MIDI / MAXP

Quello che era iniziato come un vaudeville ha fatto sembrare quasi tutti i media francesi trasformati in un dramma ora che una Renault Clio è stata rimossa dal canale Camon nel villaggio di La Parte Rivière (Haute Garonne) con un cadavere a bordo. Il contadino è quasi sicuramente scomparso da febbraio, dopo che suo figlio lo ha sorpreso a letto con il suo capo.

Christoph Simonsfonte: Le Parisien, La Depeche

Conosciamo solo il primo capitolo di ciò che accadde quella notte dal 19 al 20 febbraio. Poco dopo mezzanotte, Bastian, 24 anni, ha afferrato sua madre, Nadine, 52 anni, a letto con il contadino Brice Logue. Brice lavora nella fattoria da dieci anni come “tuttofare”. Segue un violento litigio: “Esci dalle nostre vite! E non osare più mostrarti qui. Sei licenziato!”, si diceva che lo chiamasse il figlio. Da allora tutte le tracce dell’uomo, della sua auto e del suo cellulare sono andate perse. Una vasta ricerca da parte degli investigatori di Tolosa e della brigata Saint-Gaudens non ha prodotto nulla. Anche i subacquei non trovano nulla, anche se la corrente li infastidisce. La madre e il figlio vengono messi in rete, così come la nonna vivente e il compagno di Bastian, ma gli inquirenti non riescono a coglierli con un’affermazione contraddittoria.

Finora, un sonar high-tech della brigata fluviale specializzata franco-tedesca di Strasburgo ha localizzato la Renault Clio a una profondità di 5 metri. A bordo: il corpo dell’uomo. Anche se il pubblico ministero di Saint-Gaudens è ancora titubante fino a quando non escono i risultati dell’analisi del DNA, è quasi certo che sia il lavoratore scomparso della fattoria. L’autopsia determinerà se si è trattato di un incidente, un suicidio o un omicidio. Secondo il giornale Le Parigine Non c’erano ferite da arma da fuoco o segni esterni di violenza sul corpo.

READ  Palestinesi che guidano le loro auto verso un posto di blocco israeliano a Gerusalemme: sei agenti sono rimasti feriti e la polizia ha aperto il fuoco sul colpevole | all'estero