QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sparatoria nella città americana di Louisville: cinque morti e nove feriti L’autore è un ex impiegato di banca |  Notizie VTM di Instagram

Sparatoria nella città americana di Louisville: cinque morti e nove feriti L’autore è un ex impiegato di banca | Notizie VTM di Instagram

L’uomo che lunedì ha sparato e ucciso quattro persone in una banca a Louisville, nel Kentucky, era un impiegato della banca dove è avvenuta la sparatoria. Il 23enne, che ha trasmesso l’omicidio, ha ricevuto la notizia del suo licenziamento, secondo fonti. Quattro dei suoi colleghi sono stati uccisi lunedì mattina (ora locale) e altri nove sono stati portati in ospedale. Tre di loro, tra cui un agente di polizia, sono in condizioni critiche. L’uomo armato, identificato come Connor Sturgeon, è stato ucciso in una sparatoria con la polizia.

La sparatoria è avvenuta vicino a Slugger Field a Louisville. L’autore ha iniziato a sparare intorno alle 8:30 ora locale (14:30 ora belga) in uno storico edificio del 1837 nel centro, la Old Bank di Louisville. Quattro impiegati di banca che erano colleghi dell’uomo armato sono stati uccisi nel massacro. Sono Joshua Barrick (40), Thomas Elliott (63), Juliana Farmer (45) e James Tutt (64). L’uomo armato di 23 anni è stato ucciso dalla polizia durante una sparatoria.

Il movente dell’autore del reato, identificato come il 23enne Conor Sturgeon, non è stato rilasciato. Secondo la pagina LinkedIn, l’uomo lavora a tempo pieno presso la Old National Bank dallo scorso anno, dopo aver svolto uno stage lì per la prima volta. Fonti dicono che gli è stato detto che sarebbe stato licenziato. La CNN ha scritto che avrebbe lasciato un messaggio o un’e-mail dicendo che avrebbe aperto il fuoco contro la banca. L’uomo non era a conoscenza della polizia.

Secondo la polizia, Sturgeon ha filmato l’attacco alla banca e ha trasmesso le riprese in diretta. Meta, la società madre di Facebook e Instagram, ha dichiarato in una nota di aver “rapidamente cancellato la trasmissione in diretta del tragico incidente”.

READ  Il magnate dei media Murdoch ammette bugie elettorali propagate da "alcuni conduttori di Fox News"

Il secondo incidente

Circa dieci chilometri a ovest, lunedì un uomo è stato ucciso da una pistola in una sparatoria in un istituto scolastico nel centro di Louisville. La causa è sconosciuta e l’autore è in fuga.

Louisville è una città di 625.000 persone nel sud-est degli Stati Uniti. Andy Beshear, il governatore democratico del Kentucky, sta arrivando in città. Preghiamo per tutte le famiglie colpite e per la città di Louisville.



Biden: “Un nuovo insensato atto di violenza armata”

Il presidente Joe Biden ha definito la sparatoria “un nuovo, insensato atto di violenza armata” su Twitter. Molti americani pagano con la vita il prezzo della mancanza di lavoro. Quando i repubblicani al Congresso agiranno per proteggere le nostre comunità? “

Secondo l’agenzia di stampa Reuters, quest’anno negli Stati Uniti ci sono già state 146 sparatorie con quattro o più vittime. Alla fine di marzo, altri tre bambini di nove anni e tre membri del personale scolastico sono morti in una scuola di Nashville, nel Tennessee.

La violenza armata è comune nel vasto paese di oltre 330 milioni di persone. Secondo gli Stati Uniti Gun Possession Monitors, quasi un terzo della popolazione afferma apertamente di possedere un’arma da fuoco. Ma si stima che ci siano 120 armi da fuoco di proprietà privata ogni 100 residenti negli Stati Uniti. Sarebbe un record mondiale indiscusso.

READ  Dopo aver simulato il suo omicidio: l'avvocato Alex Murdo accusato di aver ucciso sua moglie e suo figlio

Altre quattro persone sono state uccise domenica notte in una sparatoria a Orlando, in Florida, attribuita a una “disputa domestica”. Un uomo ha aperto il fuoco in un appartamento, uccidendo tre persone, tra cui un bambino, ed è uscito di casa, dove è stato colpito da una sparatoria con gli agenti. Poco tempo dopo morì in ospedale.