QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sposa e sposo sotto shock dopo che più di 100 familiari e amici sono morti in un incendio durante il loro matrimonio in Iraq: “Ci sentiamo morti dentro” |  al di fuori

Sposa e sposo sotto shock dopo che più di 100 familiari e amici sono morti in un incendio durante il loro matrimonio in Iraq: “Ci sentiamo morti dentro” | al di fuori

Una sposa e uno sposo per la prima volta hanno risposto dopo che il loro matrimonio in Iraq la scorsa settimana si è trasformato in una tragedia. È scoppiato un incendio che ha causato la morte di oltre 100 familiari e amici. Almeno altri 150 sono rimasti feriti.

Revan (27 anni) e sua moglie Haneen (18 anni) erano sulla pista da ballo quando si verificò il disastro. Le immagini condivise sui social media mostrano l’incendio che si diffonde mentre gli sposi lo guardano con orrore.

Aspetto. Le immagini mostrano come gli ospiti scappano dal fuoco

Inizialmente, il governo iracheno aveva riferito che erano morti anche gli sposi. Non è vero, secondo i media arabi e il canale britannico Sky News, che ha potuto parlare con la coppia.

parola

Revan ha detto al canale di aver perso 15 membri della sua famiglia nell’incendio di Bakhdida nel nord dell’Iraq. La sposa di Haneen piange 10 dei suoi parenti defunti, inclusi sua madre e suo fratello. Suo padre è in condizioni critiche in ospedale. “Siamo seduti qui vivi davanti a voi oggi, ma dentro siamo morti”, dice. “Ci sentiamo insensibili e morti dentro.” “Haneen non riesce più a dire una sola parola.”

©Reuters

Reuters
©Reuters

Non sono ancora note le cause dell’incendio, scoppiato martedì sera alle 22:45. Secondo le prime ricostruzioni l’incendio potrebbe essere stato causato dai fuochi d’artificio lanciati durante il ballo di apertura. Lo stesso Revan pensa che potrebbe trattarsi di un cortocircuito nel soffitto. “Potevamo sentire il calore. Ho sentito uno schiocco e ho guardato in alto. Ho visto il soffitto che iniziava a sciogliersi. Ci sono voluti solo pochi secondi. Qualche istante prima che la corrente si spegnesse. Quando la corrente è tornata, ho visto le fiamme e tutto il resto. si è scatenato l’inferno.”

READ  Il Super Tuesday sarà ancora entusiasmante per Biden e Trump?

AP
© AP

I suoi primi pensieri furono per la sua nuova moglie. Il suo lungo abito da sposa le rendeva difficile andare avanti. “L’ho afferrata e ho cominciato a trascinarla. Ho cercato di portarla fuori dall’ingresso della cucina. Gli ospiti in fuga l’hanno calpestata. Era ferita alle gambe.”

Revan punta il dito contro i proprietari del locale. Secondo lui c’era solo un estintore che non funzionava. I media statali suggeriscono che materiali da costruzione altamente infiammabili potrebbero aver contribuito al rapido crollo dell’edificio.

Reuters
©Reuters

AP
© AP

Tutto ciò che resta alla coppia ora è il dolore. “I nostri familiari, i nostri amici, i nostri cari: se ne sono andati tutti. Due giorni fa abbiamo seppellito lo zio di Hanin e le sue due figlie. Ieri abbiamo seppellito l’altro suo zio. Oggi abbiamo seppellito sua figlia e la madre di Haneen. Suo padre è in condizioni critiche. “Non sappiamo quali siano le sue condizioni”, ha detto Revan.

“Mia zia è morta”, continua. “Mia sorella aveva ustioni. Suo marito aveva ustioni su tutto il corpo. Mio zio ha perso sette membri della sua famiglia. Molte persone. E ogni giorno sentiamo qualcosa di nuovo.”

AP
© AP

AP
© AP

Reuters
©Reuters

La coppia ora sta progettando di lasciare il villaggio dove vivono. Restare sarebbe troppo doloroso. “Non possiamo più vivere qui. Ogni volta che abbiamo un po’ di felicità a portata di mano, ci succede qualcosa di tragico che distrugge questa felicità. Cosa abbiamo fatto di male? Meglio andarcene”.

READ  La Russia pubblica una nuova testimonianza sulle ultime ore di Hitler: "Gli tremavano le mani. Mi era chiaro che aveva deciso di suicidarsi" | all'estero

Almeno 114 morti in un incendio durante un matrimonio in Iraq