QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Trump chiede l’abolizione della Costituzione per tornare al potere

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ritiene che “tutte le basi debbano essere gettate in mare” per essere dichiarato vincitore delle elezioni del 2020.

Sul Truth Social che ha creato, Donald Trump ha ripetuto sabato le sue accuse infondate secondo cui i risultati delle elezioni erano stati truccati e ha scritto che la Costituzione dovrebbe essere modificata se necessario.

Ignorerai i risultati delle elezioni del 2020 e annuncerai il vincitore corretto o organizzerai nuove elezioni? Ha detto che una frode massiccia di questo tipo e portata giustifica l’abolizione di tutte le regole, di tutti i regolamenti e di tutti gli articoli, anche quelli della Costituzione.

Il futuro di Trump dipende dal procuratore speciale

La Casa Bianca ha immediatamente condannato le osservazioni di Trump. Il portavoce Andrew Bates ha detto che l’attacco alla Costituzione è “inaccettabile” e dovrebbe essere visto come “un attacco all’anima del nostro Paese”. Ha continuato dicendo: “Non puoi amare l’America solo quando vince”.

Trump ha annunciato il mese scorso che si candida per le elezioni del 2024. Quell’anno ci saranno le primarie repubblicane e poi le elezioni presidenziali. L’annuncio di Trump è arrivato poco dopo le elezioni di medio termine. Che ha deluso i repubblicani in passato. Da parte repubblicana si fa riferimento a Trump e ai candidati che ha proposto.

READ  Dichiarata incostituzionale la chiusura primaverile 2020 di Spa...