QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Una volta che l’OMS presenterà il suo trattato sulla pandemia, quanto ci vorrà prima che dichiari la prossima ‘pandemia’?”

“Una volta che l’OMS presenterà il suo trattato sulla pandemia, quanto ci vorrà prima che dichiari la prossima ‘pandemia’?”

medico. Angus Dalglish, professore di oncologia medica presso la St George's Hospital Medical School di Londra. In un recente articolo ha commentato il trattato pandemico dell’OMS, parte del quale presentiamo qui in traduzione.

[…] “Il che mi porta alle questioni sollevate dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, che vuole che tutti noi siamo d'accordo sulla sua agenda di dominio globale per affrontare la prossima pandemia. Il nostro governo, insieme a molti altri, sembra pensare che questa sarà una buona cosa, anche se molti di noi sono inorriditi dal fatto che ciò significhi perdere la nostra sovranità, ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha fatto tutto il possibile per rassicurarci che non è così e ha pubblicato un documento che lo spiega.

Ma il giurista svizzero Philip Kraus ha spiegato la scorsa settimana al Parlamento che questa è una bugia. Lo fece guardando il documento che, a causa della sua lunghezza, sembrava concepito per impedirne una lettura approfondita.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità si è dimostrata estremamente incompetente nella gestione dell’epidemia di coronavirus in Cina. Ora vuole imporre ancora una volta questa incompetenza a tutti noi, ma questa volta sotto completo controllo. Perché?

Sorprendentemente, l’OMS ha nominato Jeremy Farrar del Wellcome Trust (il più grande ente di beneficenza privato per la ricerca biomedica al mondo) a guidare la scienza, insieme ad altri pazzi che pensano che dovremmo entrare in blocco prima e con più forza la prossima volta.

Farrar è un bugiardo o del tutto incompetente nel dirigere l’insabbiamento del fatto che il virus Covid è fuoriuscito da un laboratorio di Wuhan. È stato documentato che anche sua moglie pensava che il virus non sembrasse normale.

READ  Migliore comprensione delle allergie alimentari - UMC Utrecht

L’OMS è ora nella morsa della Fondazione Gates e della Cina e si aspetta donazioni significative, fornite anche dal governo britannico, nonché da organizzazioni sorelle come GAVI e CEPI (Vaccine Liberation and the Coalition for Epidemic Preparedness Innovations). .

Questo è un campanello d’allarme e dobbiamo ritirarci finché ne abbiamo ancora la possibilità.

Qual è l'agenda dell'OMS? Vuole tenere sotto controllo la prossima pandemia, cosa che sicuramente annuncerà quando saremo tutti registrati.

La paura è già iniziata con la terribile malattia chiamata L'implicazione è che colpirà il cervello.

Purtroppo devo dire che molto di questo potrebbe essere vero. La nostra interpretazione della sequenza del virus Covid ha mostrato che è stata pesantemente manipolata da virus che non solo infettano il recettore principale ACE-2, ma possono anche legarsi ad altri recettori secondari come quelli associati al gusto e all’olfatto. Quindi il nostro cervello è già infetto, come può testimoniare chi ha sperimentato la nebbia cerebrale! […]

Quindi parte della rubrica del Dr. Dalglish.

medico. Angus Dalglish è un esperto di immunologia e professore di oncologia presso la St George's Hospital Medical School di Londra.

fonte: https://dailysceptic.org/2024/02/16/once-the-who-gets-its-pandemic-treaty-how-long-till-it-declares-the-next-pandemic/?utm_source=substack&utm_medium=email /

Il dottor Dalglish aveva già messo in guardia contro il cancro dopo la vaccinazione con mRNA. Vedi l'articolo: Il professor Angus Dalglish mette nuovamente in guardia dal cancro dopo la vaccinazione con mRNA – Stichting Artsen Collectief

Sostienici, sii nostro amico!
Trovi preziosi gli articoli di Artsen Collectief? Poi è diventato un amico. gratuito! Come amico riceverai la nostra newsletter mensile, potrai dare suggerimenti alla nostra redazione e rimanere informato su tutti gli sviluppi!
Insieme siamo più forti. Dalla paura alla fiducia!

Disclaimer: The Doctors Group non è responsabile del contenuto delle pagine esterne menzionate e richiamate. Condividere una pagina non significa che il gruppo di medici condivida tutte le visualizzazioni. Il Gruppo dei Medici sostiene la raccolta e la condivisione senza censure di informazioni (mediche) per stimolare conversazioni aperte/discussioni scientifiche.