QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Wuyts e Herygers discutono delle tattiche della Coppa del Mondo: “Lascia che Toon Aerts renda la partita difficile” | Campionato mondiale di ciclocross

Con i Mondiali di ciclocross, la stagione del cross si avvicina al suo picco assoluto. Michelle Yates e Paul Higgers attendono con impazienza la loro lotta per il titolo negli Stati Uniti. “Sembra che sarà una grande Coppa del Mondo”.

Chi è il leader dei belgi?

Una settimana prima dei campionati mondiali di ciclocross, potrebbero iniziare le speculazioni. Chi è il grande favorito? Ci sarà un blocco belga? Quale belga ha le migliori possibilità di vincere il titolo mondiale?

“Se dovessi scegliere un belga con alcune caratteristiche in più per vincere il titolo, dovrebbe essere Elie Esserbet”, ha detto Michel Wittes.

Higgers concorda: “Iserbet è il capitano per eccellenza. Per tutta la stagione ha avuto molto controllo. Ho l’impressione che abbia le gambe che aveva a inizio stagione”.

Wuyts: “Sono convinto che Iserbyt avrà bisogno della forma di Flamanville, che era più alta di ieri, negli Stati Uniti. Perché in Coppa del Mondo di solito devi crossare più veloce del solito”.

Che ne dici del grande sfidante Bidcock?

All’inizio dell’anno, Tom Bidcock fece impressione. Dopodiché, il britannico è andato in allenamento con gli Ineos-Grenadiers e sembrava cercare in anticipo quel super livello.

“Iserbet ha già condotto 33 cross in questa stagione, Bidcock 12. E questo di solito gioca un ruolo nella Coppa del Mondo”, Witts sa dalla sua esperienza.

“Dipenderà ancora dalla forma della giornata, se avessi rimosso un arsenale di croci come l’Iserbyt?”

“Se Eserbet avesse saputo in anticipo che Van der Poel non sarebbe stato presente, avrebbe potuto lasciare delle briciole per altre durante la stagione. Eserbeet sarebbe andato meglio in Coppa del Mondo”, aggiunge Heijers.

“Comunque, Pidcock ha mostrato ieri a Hoogerheide che un setup da solista non è la sua tattica preferita. All’improvviso aveva un vantaggio di 19 secondi, ma non è stato in grado di gestirlo”, continua Herygers. “Sembra che sarà una grande Coppa del Mondo”.

Quali tattiche dovrebbero usare i belgi?

Nella Coppa del Mondo, il Belgio ha la legione maschile più forte sulla carta. Come possono approfittarne i nostri cittadini durante la croce?

“Il Ct della nazionale Vanthornhout dovrebbe lasciare che gli altri belgi facciano la partita e tenere a portata di mano l’Eserbet?”, chiede Michel Wittes.

“Abbiamo il ragazzo perfetto per rendere il gioco difficile: Toon Aires”, afferma Herrigers. “Ma Aertes lo farà a qualcuno di un’altra squadra?”

Durante la stagione, Aerts corre nei Baloise Trek Lions, Iserbyt per Pauwels Sauzen-Bingoal. “Nella Coppa del Mondo metti tutti i belgi in una squadra, ma nei loro cuori non sono in una squadra”, Hiergers sa dalla sua esperienza.

“Anche se penso che Aerts renderebbe le corse difficili senza doverne parlare. Questa è la natura della bestia. Aerts guida sempre”.

Quanto sarebbe diverso il Mondiale senza Van Art e Van der Poel?

In assenza di Wout van Aert e Mathieu van der Poel, avremo presto un campione del mondo diverso da chiunque altro di “Big Two” per la prima volta in 8 anni.

Michel Wittes lo sa: “Nell’era prima di Van Art e Van der Paul, sono andato al Mondiale con molti contendenti”. “Adesso sarà così.”

“Il fattore fortuna entrerà in gioco domenica prossima. Gestire la pressione sarà un’altra caratteristica importante”.

Guarda e ascolta l’anteprima completa della Coppa del Mondo di Michelle Yates e Paul Higgers

READ  Zlatan Ibrahimovic rischia anni di squalifica e pesante multa | Calcio straniero