QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Aiuta Linda, 40 anni, a fermare la sua SM

Aiuta Linda, 40 anni, a fermare la sua SM

Non c’è tempo da perdere oggi facendo ciò che potrebbe non essere domani
Più va…

Benvenuti a tutti,

Sono Linda, una mamma di 40 anni di una bellissima figlia di 8 anni.
Ho incontrato il mio grande amore Martijn 3 anni fa, con due figlie!

Quasi 11 anni fa mi è stata diagnosticata la SM. Non sapendo cosa comportasse la mia SM in quel momento, ho deciso di rimanere positivo. Con il logo andrà di nuovo bene! Tuttavia, mi sbagliavo completamente su questo…

Ora, dopo anni e molti trattamenti medici diversi, è arrivato al punto in cui rimane solo un trattamento, che è il trapianto di cellule staminali (aHSCT) per fermare la SM. Dal dicembre 2022, questo trattamento è stato compensato nei Paesi Bassi per un gruppo specifico di pazienti affetti da SM.
Sebbene mi sia stata diagnosticata la SMRR (sclerosi multipla recidivante e recidivante), secondo il mio neurologo non soddisfo i requisiti aggiuntivi per sottopormi a questo trattamento in Olanda e per rimborsare i costi.

Lo scopo di un trapianto di cellule staminali è quello di “ripristinare” il sistema immunitario in modo che le cellule infiammatorie della SM non attacchino più il cervello. Il trattamento può portare alla stabilizzazione della malattia e forse anche al recupero dalla perdita del lavoro (notti senza permanenza a causa di dolore ai nervi, dimenticanza, sensazione di annebbiamento nella testa, gamba indietro, formicolio, perdita di forza, svenimento e visione doppia).

Posso ottenere questo trattamento (aHSCT – trapianto di cellule staminali) il 28 agosto 2023 presso la Clinica Ruiz in Messico. Questa clinica offre lo stesso trattamento e l’assistenza e le cure successive qui sono molto buone. Questo trattamento e i costi aggiuntivi ammontano a 65.000 euro. Una cifra che io e la mia famiglia non possiamo permetterci di pagare. Per questo sono costretto ad avviare il crowdfunding.

READ  Studio cinese: la metà dei pazienti Corona soffre ancora di lamentele dopo anni

Anche se non mi piace chiedere aiuto, non ho altra scelta che farlo. Sono una bomba a orologeria e anche se a prima vista non si vede nulla di me dall’esterno, non ho tempo da perdere. È importante che tu riceva il trattamento il prima possibile per evitare che la malattia causi danni permanenti e finisca su una sedia a rotelle o peggio…

Mi sosterrai nella mia lotta? Questo può essere fatto tramite questo sito web: GoFundMe.

“È ora, voglio vedere di nuovo splendere il sole!”
A chiunque sia disposto a donare, grande o piccolo, io e mia figlia saremo per sempre grati.
Amore da Linda

Se vuoi leggere di più e/o seguire il mio viaggio, vedi Facebook.