QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Esperti: vaccinare il gruppo a rischio contro il vaiolo delle scimmie

Finora nei Paesi Bassi sono state identificate 352 persone con il virus, secondo gli ultimi dati pubblicati lunedì. Aumento significativo rispetto alla settimana precedente.

È quindi importante, secondo gli esperti, contenere l’epidemia. Questo fine settimana verranno forniti consigli al Dipartimento della salute, del benessere e dello sport su come farlo.

alto rischio

La vaccinazione preventiva è un consiglio possibile. La vaccinazione di un gruppo ad alto rischio aiuta a contenere il virus”, afferma l’internista Chantal Blaker Rovers di Radbodomic. “Quindi la possibilità di trasmissione diminuisce.”

Ma quale gruppo potrebbe ricevere una tale pugnalata è ancora allo studio. “In Europa, il virus si verifica principalmente negli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini. Ma non tutti in questo gruppo sono maggiormente a rischio di contrarre il virus. Quindi i criteri esatti sono ancora in fase di studio”, afferma Blaker Rovers.

Il medico fornisce un esempio di questo criterio: “Gli uomini che usano la PrEP, un agente di prevenzione dell’HIV, hanno contatti eterosessuali più spesso. Hanno anche un rischio maggiore di sviluppare il vaiolo delle scimmie e di diffonderlo ulteriormente”.

vaccinazione preventiva

Anche il virologo Jean-Luc Mork dell’Elisabeth-TweeSteden Hospital crede che dobbiamo contenere il virus il più possibile. “Può far ammalare parecchie persone”, dice. “E certamente le persone con un sistema immunitario indebolito possono morire a causa di questo”.

Ritiene che la vaccinazione preventiva per i gruppi ad alto rischio sia ragionevole. A causa della società in cui il virus si sta ora diffondendo principalmente, Mork pensa che in questo caso sarebbe una buona idea vaccinare profilatticamente gli MSM che hanno contatti diversi. Inoltre, una buona scoperta è importante. “GGD lo fa con la ricerca di fonti e contatti su persone che sono risultate positive”.

READ  Gli avvocati mediano regolarmente con i genitori che litigano per il vaccino contro il coronavirus di un bambino

AIDS I Paesi Bassi chiedono da tempo vaccinazioni ad alto rischio. “Chi rientra in questo gruppo? Uomini che fanno sesso con uomini con diversi contatti sessuali”, dice Anna Nejsters. “Dall’epidemia, abbiamo distribuito informazioni su come identificarlo e su come prevenirne la diffusione. Non è stato sufficiente a contenere il virus. Ecco perché stiamo dicendo ora: il gruppo è ancora piccolo e limitato , vai preventivamente. Vaccina.”

Qualcuno ha un vaccino?

Quindi è consigliabile aspettare e scoprire quale gruppo vaccinare secondo gli esperti. Ma perché non ignorare questi standard e dare a tutti coloro che vogliono un vaccino? “Non esiste una quantità infinita di vaccini nei Paesi Bassi. Ecco perché dobbiamo guardare più da vicino coloro che sono particolarmente a rischio”, spiega Bleecker Rovers.

6000 casi di vaiolo delle scimmie nel mondo

Più di 6.000 casi di vaiolo delle scimmie sono stati segnalati in tutto il mondo in 58 paesi. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), circa l’80% delle segnalazioni di infezione proviene dall’Europa. Organizzerà un’altra riunione del comitato alla fine di questo mese che consiglierà se l’epidemia è un motivo per dichiarare uno stato di crisi globale. Questo caso è il livello di allerta più alto all’interno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.