QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Fiandre pronte per i mondiali di ciclismo: ‘aspettati un milione di visitatori’ | campionato del mondo di ciclismo

Thomas van den Spiegel ha raccontato a Radio 1 le personalità dietro la Coppa del Mondo. “400 persone lavorano a tempo pieno, ma abbiamo anche più di 4.000 volontari per 8 giorni di eventi. Ci aspettiamo circa 1 milione di visitatori e siamo a 60 km di distanza”.

“Ci sono anche 14 chilometri di strade che non sono ben mantenute. Questo non è effettivamente visibile. È un po’ più grande del Giro delle Fiandre. Lo organizziamo ogni anno e ci vuole solo 1 giorno. Considera questi 8 giorni del Tour. delle Fiandre”.

I fan sono stati finalmente accolti di nuovo lungo la pista. Si parla ancora un po’ di molte metriche dell’aura. “È una sensazione molto strana”, dice Van Den Spiegel, “siamo quasi abituati a organizzare una gara senza pubblico”.

“Ora tutti possono accedere alla pista. Il vantaggio del ciclismo è che si svolge all’aperto. Siamo molto felici che tutti possano venire in pista”.

Tuttavia, ci sono ancora punti minori da notare. “Consigliamo l’uso di una mascherina se la distanza non può essere garantita. Oltre al capitolo COVID, c’è anche un ampio capitolo del pendolarismo. Consigliamo, soprattutto la domenica, di non recarsi in auto a Knokke, Bruges, Anversa o Leuven . In arrivo.”

“Abbiamo lavorato sull’organizzazione per 3 anni. Nel 2018 abbiamo detto che volevamo farne la Coppa del Mondo più grande e più bella di sempre. Nonostante tutto, perché il COVID ha messo in ginocchio i lavori”.

“Senti anche quanto sia vivo. Non solo qui, ma anche in tutto il mondo del ciclismo, la gente attende con impazienza questa Coppa del Mondo. Penso che metteremo anche le Fiandre sulla mappa con questa Coppa del Mondo. Occhi dal mondo ci stanno guardando Oltre 300 milioni di persone che guardano Se non sbaglio, viene mostrato in TV in 124 paesi”.

READ  Benvenuto "Big Rom": Lukaku guarda negli occhi la Juventus al suo primo ritorno in Italia | gli sport