QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il medico generico Jan Vinghoetz sostiene l’assistenza ai malati

Il 10 novembre, Unheard News ha attirato l’attenzione sulla causa intentata dalla Health and Youth Welfare Authority (IGJ) contro il GP Jan Vinghuets. Durante il culmine della crisi, molti medici olandesi hanno prescritto farmaci off-label per i pazienti Covid. L’argomento dell’ispezione è che questi agenti non dovrebbero essere prescritti perché non hanno dimostrato di funzionare contro Covid.

L’Inquisizione ha deferito Jan Vinghuets in tribunale. Fingerhoets spiega la sua scelta di prescrivere il farmaco off-label nella trasmissione: “Se un giudice vuole punirmi per il fatto che non avevo altra intenzione che aiutare un paziente indifeso, solo perché devo farlo come essere umano e un medico, allora dico: Eccomi qui. Non può essere chiesto ai medici di lasciare le persone bisognose a cavarsela da sole. Tuttavia, sono stato costretto a scegliere tra seguire la legge o seguire il giuramento del medico.

L’ex avvocato Frank Staderman rappresenta dodici medici generici in una procedura simile a quella dei Fingerhoets. I medici hanno ricevuto lettere intimidatorie dall’ispettorato. Il comitato di ispezione si è rivolto ai medici che hanno criticato la politica Corona e le vaccinazioni e ne ha parlato. Secondo Staderman, questa è una violazione della loro libertà di espressione. Secondo lui, l’Ispettorato interferisce anche con la libertà di prescrizione del medico di base: “Il governo non dovrebbe interferire con questo”.

Jan Fingerhoets parla delle sue considerazioni riguardo alla prescrizione di farmaci come l’ivermectina e l’idrossiclorochina: ‘Non penso che dovresti dare solo tutti i farmaci suggeriti. Tuttavia, alla fine dello scorso anno, si è resa disponibile la letteratura medica di un gruppo di esperti degli Stati Uniti, che ha dimostrato di aver ottenuto ottimi risultati con questi farmaci non classificati. Eravamo in emergenza e la regola è che se non hai un altro farmaco disponibile, puoi darne uno off-label se una fonte affidabile dimostra che funziona bene.

Ritiene di aver agito correttamente come persona e come medico di base: “Preferirei andare in tribunale all’Ispettorato per spiegare cosa ho fatto piuttosto che presentarmi davanti ai parenti del paziente per spiegare che sono troppo vecchio e codardo per aiuto.”

Di seguito condividiamo la clip della trasmissione. L’intera trasmissione può essere vista qui: https://www.npostart.nl/ongeoord-nieuws/10-11-2022/VPWON_1339290

Il Physician Group sostiene una discussione scientifica libera e aperta sulla sicurezza e l’efficacia dei farmaci. Riteniamo che sia importante che i medici mantengano le libertà di cui hanno bisogno per aiutare al meglio i pazienti. Non è un caso che alcune di queste libertà siano sancite dalla legge, come la possibilità di prescrivere un farmaco off-label* in determinate circostanze. Siamo preoccupati per le restrizioni imposte dalle autorità governative alla libertà di questi medici, che alla fine danneggiano anche il paziente.

* I medici preferiscono prescrivere un farmaco registrato per reclami specifici. Inoltre, è possibile, in determinate circostanze, prescrivere un farmaco non registrato per reclami correlati. Questo si chiama uso off-label.

Trascrizione completa della trasmissione:

READ  Professore su una pillola contro il Corona: non c'è alternativa alla vaccinazione

Dott. Wendy Mittemeijer / Consulente di etica medica:

Gli ospedali e le unità di terapia intensiva erano pieni. Non c’erano altre opzioni di trattamento. I dottori stavano con le spalle al muro. Quindi i medici hanno iniziato a prescrivere l’ivermectina off-label. Sedici medici di medicina generale sono stati multati dall’Ispettorato per la salute e la gioventù. Hugo de Jonge, all’epoca ministro della Salute, disse che questi medici avrebbero dovuto essere sputati sulle loro giacche.

I medici sono vincolati dal giuramento del medico: devono mettere al primo posto l’interesse del paziente. Sarebbe strano se leggi e regole fossero in conflitto con questo, dice Mitmeijer. Secondo lei, i medici coinvolti hanno agito in modo etico.

“Il governo sostituirà il Gran Premio”, ha detto il deputato Wyburn van Haga. Questo è pazzesco. Come politici, non dovremmo giocare al dottore.

Pepijn van Houwelingen aggiunge che mai prima d’ora le persone sono state multate e perseguite per aver prescritto farmaci off-label.

Mentre ci sono state tutti i tipi di eccezioni per il vaccino COVID-19 per portarlo rapidamente sul mercato, sono state prese misure più severe contro la prescrizione off-label. Dott. Metmeger ritiene che, soprattutto in tempi di crisi, ci si potrebbe aspettare più spazio per i medici per agire in base alla situazione. “Sembra che siano stati usati doppi standard e gli interessi del paziente non fossero di fondamentale importanza – o che altri interessi abbiano avuto un ruolo”, spiega.

6:07

Jan Fenghuets: Atje Koyken ha affermato che i medici che prescrivono farmaci da banco sono ciarlatani. Poi penso che quasi tutti i medici in Olanda sono ciarlatani. Su questo non è stata intrapresa alcuna azione, nemmeno sui farmaci meno sicuri dell’ivermectina. I farmaci off-label non sono proibiti, ma sono stati originariamente registrati per altre indicazioni. Quindi il farmaco non è vietato. Non esiste (ancora) alcuna registrazione per un particolare indicatore, il che non accade spesso perché sarebbe probabilmente una procedura costosa.

7:22

A Jan Fingerhoets non è stato permesso di raccontare la sua storia in tribunale. Se il giudice vuole punirmi per il fatto che non ho altra intenzione che aiutare un paziente incapace, solo perché sono costretto a farlo sia come essere umano che come medico, dico: Eccomi qui.
Non può essere chiesto ai medici di lasciare le persone bisognose a cavarsela da sole. Tuttavia, sono stato costretto a scegliere tra obbedire alla legge o prestare giuramento.

08:00

L’ex avvocato Frank Staderman rappresenta dodici medici generici in un procedimento simile. I medici che hanno ricevuto lettere dall’esame sono molto spaventosi. I medici che criticano la politica di Corona, criticano i vaccini e parlano di questo argomento sono stati ritenuti responsabili, il che rappresenta una diretta violazione della loro libertà di espressione. Due medici sono stati persino convocati dai complottisti dell’Ispettorato.
In secondo luogo, l’Ispettorato interferisce con la libertà di prescrivere un medico generico. Il governo non dovrebbe interferire con questo.
Un medico ritiene che le vaccinazioni possano portare ad un aumento del valore di D-Dimero nel sangue, che potrebbe essere un’indicazione di un coagulo di sangue. Indagando su questo, questo medico è stato accusato di “una diagnosi di GP irrazionale”.

READ  Gli avvocati mediano regolarmente con i genitori che litigano per il vaccino contro il coronavirus di un bambino

9:43

Jan Fenghoetz: I pazienti con Corona mi hanno trovato durante le ore di consulenza o talvolta attraverso il sito Web Covid19, ora Teleartsengenootschap. Il loro medico di base era spesso riluttante perché l’ispettorato minacciava multe se veniva prescritto un farmaco come l’ivermectina.
Abbiamo controllato se c’era un’indicazione per l’ivermectina e l’abbiamo prescritta se pensavamo che ci fosse un’indicazione e se il paziente lo desiderava.

20:20

Jan: Certo, a volte ti trovi in ​​una situazione in cui il paziente dice: non voglio andare in ospedale, ma ho letto e sentito parlare di un trattamento precoce in questo caso con l’ivermectina e sento che può essere una grazia salvifica per me che questo o quello può rendermi migliore. Allora pensi che questo potrebbe essere il miglior trattamento per questo paziente. Poi ho avuto una scelta: o seguire la regola dell’inquisizione e poi professare, o seguire un giuramento e poi disobbedire alla regola dell’inquisizione.

12:50

Jan: Non penso che dovresti semplicemente dare qualsiasi medicina suggerita da qualcuno. Alla fine dello scorso anno, un gruppo di esperti degli Stati Uniti ha messo a disposizione della letteratura medica, che ha dimostrato di aver ottenuto ottimi risultati con questi farmaci. Eravamo in emergenza e la regola è che se non hai un altro farmaco disponibile, puoi darne uno off-label se una fonte affidabile dimostra che funziona bene.

13:20

“Preferirei andare in tribunale all’ispettorato per spiegare cosa ho fatto piuttosto che andare in tribunale dai parenti più stretti del paziente per spiegare che sono troppo codardo per aiutare”.

È difficile dire se ho salvato la vita delle persone, perché il Covid19 è una malattia che si trasmette da sola per molte persone. Il tasso di mortalità è molto basso. Per dimostrare davvero che un farmaco funziona davvero, è necessario fare ricerca con un numero molto elevato di persone, proprio perché il tasso di guarigione è così alto. Tutti i miei pazienti sono guariti dopo il trattamento, ma se sono guariti anche attraverso il trattamento, non posso confermare”.

14:15

READ  Medicina/Salute, Malattia | Ricercatore dell'OMS: non lasciare che Omicron causi il panico

Jan: In realtà contavo su un atteggiamento indulgente da parte dell’Ispettorato, visto che questo è stato fatto con le migliori intenzioni, e non abbiamo nemmeno fatto soldi. Ho fatto tutto, consulenza, prescrizione di ivermectina, gratis. Quindi posso spiegarlo molto bene. L’ispezione aveva scritto tutte le mie prescrizioni e non l’avevo mai sentito prima.
Frank Staderman: Medici stranieri hanno stabilito protocolli per la prescrizione di ivermectina. L’Ispettorato può intervenire nella prescrizione solo in presenza di errori notori.
L’argomento secondo cui il farmaco non dovrebbe essere prescritto è che non è stato dimostrato efficace. Ma l’argomento non è che ci siano incidenti a causa del loro uso.

16:02

Jan: Abbiamo adattato i protocolli alla situazione olandese. Le prescrizioni off-label sono consentite, a condizione che ne parli con il tuo farmacista. Ed è successo comunque. Inoltre, l’ivermectina è nell’elenco delle sostanze essenziali dell’Organizzazione mondiale della sanità, che afferma esplicitamente che la sostanza è estremamente sicura.

Stadermann: Una quindicina di medici coraggiosi appartenenti all’organizzazione di cura personale Covid19, che seguono tutti questo protocollo e quindi vanno contro la politica del governo e ciò che vuole il ministro Hugo de Jonge. Dei 4.000 pazienti che hanno aiutato, pochi sono morti. Questi soggetti non erano sottoposti al trattamento precoce necessario per questo protocollo.
L’Ispettorato ha i paraocchi e non si preoccupa di prendersi cura dei pazienti. La politica è che non ci sono buone medicine e le vaccinazioni devono essere fatte”.

17:50

Paul Kleiter, professore emerito di filosofia del diritto all’Università di Leiden: C’è un conflitto tra la responsabilità professionale come medico e ciò che il governo vuole dire. Vedete che il governo è ora coinvolto in tutti i tipi di situazioni da cui dovreste stare fuori, anche nelle università. Ad esempio, un professore belga ha protestato contro la vaccinazione dei bambini di età inferiore ai dodici anni. Poi il preside del suo college lo corresse. Questo è il mondo in cui sei venuto a vivere, una narrazione governativa imposta e la responsabilità professionale di medici e professori messa da parte, e questo è uno sviluppo dubbio.

18:40

Gennaio: la stessa cosa è successa in Francia, dove un infettivologo di fama internazionale ha criticato i vaccini e la mancanza di cure precoci. È stato tenuto conferenze dall’organizzazione professionale e successivamente riabilitato.
Il problema è che hai incasinato l’esame e cosa fare al paziente. Non puoi permettere al tuo paziente di soffocare, l’attuale tipo di aura non richiede un trattamento aggressivo.

fonte: https://www.npostart.nl/ongeoord-nieuws/10-11-2022/VPWON_1339290

Di più Trattamento precoce>
Maggiori informazioni su Jan Fingerhoets sulla sua pagina del blog: Blog Doc – Blog