QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Cina vuole che l’Europa diventi meno dipendente dagli Stati Uniti all’estero

L’Europa deve diventare meno dipendente dagli Stati Uniti. Lo ha affermato il presidente cinese Xi Jinping durante un incontro martedì con il presidente francese Emmanuel Macron a margine del vertice del G20 sull’isola indonesiana di Bali.

uno sguardo. Macron e Xi Jinping si incontrano al vertice del G20 a Bali

Come maggiori potenze in un mondo turbolento, la Francia e l’Unione Europea, ha detto Jinping, dovrebbero “mantenere lo spirito di indipendenza e autonomia” con la Cina. Secondo i diplomatici, Pechino esprime il desiderio che l’Europa segua l’esempio degli Stati Uniti. Xi Jinping ha inoltre parlato molto bene dello sviluppo delle relazioni tra Cina e Francia, che hanno “mantenuto uno slancio positivo”.

L’Eliseo ha riferito che Macron, a sua volta, ha esortato la sua controparte cinese a cercare di convincere il leader del Cremlino Vladimir Putin a tornare al “tavolo dei negoziati” nel conflitto ucraino. Parigi ha affermato che il presidente francese “ha chiesto alla Cina di aiutare (…) a trasmettere messaggi al presidente Putin e quindi a prevenire un’ulteriore escalation”.

Macron è il secondo leader europeo a incontrare Xi Jinping dopo la sua rielezione all’ultimo congresso del partito. Anche il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha visitato Pechino in precedenza.

Guarda anche tu. Biden incontra Xi Jinping per la prima volta da Presidente degli Stati Uniti