QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La pena detentiva più lunga finora per aver preso d’assalto il Campidoglio | All’estero

Un tribunale statunitense ha condannato il sostenitore di Trump Jay Rivett, 49 anni, a sette anni e tre mesi di carcere per la sua partecipazione all’assalto al Campidoglio. Pertanto, la corte ha emesso la punizione più severa per il momento in risposta all’attacco al Campidoglio degli Stati Uniti. Secondo l’accusa, aveva una rivoltella con Rivett.

Revit fa parte del rapporto del tre percento. Durante il primo processo a marzo era già stato condannato per cinque reati.

Il giorno della tempesta, Rivett guidò il primo gruppo a invadere il Congresso. Tra le altre cose, ha contribuito a rompere le linee di polizia. Oltre a una pistola, l’uomo indossava un giubbotto antiproiettile, elmetto e manette di plastica.

gas irritanti

Rivette si ritirò dalla battaglia dopo essere stata spruzzata con un gas fastidioso. Nel frattempo, molte altre persone stavano seminando il caos all’interno del Campidoglio. “Non sono entrato, ma ho contribuito ad appiccare il fuoco”, si è vantato Rivett in un video in seguito. I pubblici ministeri avevano filmato l’assalto a Rafit mentre si rivolgeva alla folla dagli avamposti, descrivendolo come un “leader”.

I pubblici ministeri avevano anche chiesto al giudice di condannare Revitt con l’accusa di terrorismo, ma la corte non era d’accordo. Per loro, ha dovuto andare in prigione per quindici anni. Gli avvocati di Rivett hanno insistito sul fatto che non è entrato in Parlamento né ha commesso violenze.

“Uccidi i traditori”

Al suo ritorno a Wylie (vicino a Dallas, Texas; ndr) minacciò i suoi due figli di impedire loro di riferire sul padre. “I traditori sono stati uccisi”, ha detto in una conversazione registrata da suo figlio Jackson di 19 anni e consegnata all’FBI.

READ  Putin si vanta dell'influenza della marina russa: ``Possiamo ...

Più di 850 persone sono state arrestate per aver preso d’assalto il Campidoglio e 330 di loro si sono dichiarate colpevoli. Solo una dozzina di loro sono già state provate. La pena detentiva più severa fino ad oggi è stata di cinque anni e tre mesi.

Oltre a questa componente giudiziaria, una commissione della Camera sta cercando di chiarire il ruolo dell’ex presidente Donald Trump nelle violenze. Il loro rapporto è atteso prima delle elezioni di medio termine di questo autunno.