QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La soluzione sembra chiara: 3 tagli dei tassi di interesse quest’anno

La soluzione sembra chiara: 3 tagli dei tassi di interesse quest’anno

Gli investitori sono rimasti soddisfatti della decisione sul tasso di interesse e della sua interpretazione. Nonostante le varie preoccupazioni, ci sono ancora molte ragioni per entrare o restare sul mercato.

Infine, gli investitori hanno acquisito maggiore chiarezza sulla futura politica dei tassi di interesse della Fed. Dopo aver spiegato la decisione sui tassi di interesse della scorsa settimana, ora sappiamo che la Fed si è impegnata a effettuare tre tagli dei tassi di 25 punti base ciascuno per quest'anno. Tuttavia, Jerome Powell non ha voluto confermare che il primo passo avverrà a giugno. Ciò dipenderà dai dati pubblicati nei prossimi mesi.

Degli ultimi “Una sorta di grafico statistico”, un grafico a dispersione dell'evoluzione attesa del tasso di interesse secondo i 17 manager autorizzati a votare sulla politica monetaria, mostra che ora è previsto un taglio del tasso per il 2025 perché la Fed ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita per l'economia statunitense. Se l’economia rimane forte, i tassi di interesse non dovranno scendere ulteriormente.

Riduzioni graduali dei tassi di interesse

Ciò porta alla seguente previsione dei tassi di interesse: alla fine del 2024 il tasso di interesse ufficiale sarà del 4,6%, pari alla previsione di dicembre. Questo tasso dovrebbe scendere al 3,9% alla fine del 2025 (dal 3,6%) e al 3,1% alla fine del 2026 (dal 2,9%). Il tasso di interesse atteso è il risultato della crescita economica prevista, dell’inflazione sottostante e della disoccupazione.

La crescita economica attesa è stata rivista al rialzo. L’economia americana sta andando molto bene. La crescita quest'anno non sarà dell'1,4%, come previsto a dicembre, ma del 2,1%. Nel 2025 e nel 2026 la crescita economica raggiungerà il 2% (rispettivamente dall’1,8 e dall’1,9%).

READ  Ricerca: il vaccino Pfizer/BioNTech funziona all'84% dopo sei mesi

La Fed prevede che l’inflazione core continuerà a diminuire gradualmente, ma non raggiungerà l’obiettivo del 2% fino al 2026. La disoccupazione rimarrà al 4% nei prossimi anni, intesa come “piena occupazione”.

Meno velocità diminuisce l'equilibrio

Oltre alle notizie positive sui tassi d'interesse, la Fed ha anche annunciato di voler restringere l'economia meno rapidamente. Powell sta valutando la possibilità di rallentare l’enorme bilancio di circa 7.500 miliardi di dollari accumulato durante il quantitative easing. Ora ogni mese vengono ancora ritirati dall’economia 80 miliardi di dollari. Questo deve essere ridotto per evitare problemi di liquidità per le banche.

Gli investitori erano felici. Non solo a Wall Street, ma anche ad Amsterdam gli indici hanno raggiunto i massimi storici.

Ci sono ancora sufficienti ragioni per cui gli investitori dovrebbero uscire dal mercato e per cui le persone non dovrebbero investire in questo momento. Ci sono due guerre che infuriano vicino casa, l’inflazione non è ancora tornata al livello che dovrebbe essere, l’economia dell’UE è stagnante da un anno, ci sono disordini politici ovunque, il clima si sta riscaldando, gli agricoltori si stanno ribellando ovunque, c’è una crisi immobiliare C’è una crisi migratoria, ci sono le elezioni presidenziali e c’è carenza di manodopera ovunque. E le azioni sono costose. Almeno, quest’ultima cosa viene spesso affermata.

Muro di preoccupazioni

Davvero è meglio uscire adesso? Probabilmente no. UN “Un mercato rialzista si arrampica sempre su un muro di paure.”. Finché permangono sufficienti preoccupazioni, c’è ancora spazio per un rialzo. Proprio quando tutti sembrano pensare che il mercato azionario possa solo salire, allora la situazione diventa pericolosa. Poi tutte le buone notizie vengono scontate e le cose possono solo peggiorare. Sembra che quel momento non sia ancora arrivato.

READ  Migliaia di siti Web tengono traccia se inserisci un indirizzo e-mail su Internet | Internet

Inoltre, ci sono molte ragioni per entrare o rimanere nel mercato. L’economia statunitense sembra essere resiliente, mentre l’economia europea sembra emergere cautamente dal fondo. I numeri complessivi sono diventati costantemente meno negativi. Sono in arrivo tagli dei tassi di interesse, forse i primi di questo tipo in Europa. In entrambi i trimestri i risultati operativi sono stati migliori del previsto. Il governo americano sta lavorando per stimolare l’economia attraverso una politica fiscale flessibile. La liquidità fluisce così abbondantemente attraverso l’economia che i tagli dei tassi di interesse non sembrano necessari per sostenere il mercato azionario.

Ma le azioni sono costose, giusto? L’aumento non dipende più da alcuni titoli popolari. Gli sviluppi dell’intelligenza artificiale continueranno ad avere un impatto sul mercato azionario. Sembra che gli investitori stiano ampliando la loro visione per includere società “normali” che possono anche trarre vantaggio dall’intelligenza artificiale. Gli esempi includono le società elettriche quotate in borsa che possono beneficiare della massiccia domanda di elettricità dovuta alla rivoluzione dell’intelligenza artificiale.

Molte opportunità in altri settori

Ciò non significa che ora gli investitori debbano ignorare i grandi fondi tecnologici, poiché rimangono attori dominanti. Ma attualmente ci sono molte opportunità in altri settori. Il mercato azionario potrebbe correggersi di qualche punto percentuale per eliminare la sua forza.

Finché ciò non è il risultato di un’evidente debolezza dell’economia, ogni correzione rappresenta un buon punto di ingresso. Dopo un buon inizio, il resto dell’anno d’investimento offre ancora molte opportunità.

Martine Halfkamp è amministratore delegato di Fintessa Vermogensbeheer. Fintessa è un desk indipendente, indipendente e specializzato nella gestione patrimoniale di Baarn e ha vinto due volte il Golden Bull Award. Questo post è stato compilato da Fintessa BV. Le informazioni contenute in questa pubblicazione derivano da fonti e informazioni pubblicamente note che Fintessa BV considera affidabili. Questa pubblicazione contiene raccomandazioni di investimento, ma non contiene consigli di investimento né un'offerta o un invito ad acquistare o vendere alcuno strumento finanziario. Fintessa BV non può garantire l'accuratezza e la completezza dei fatti, dei dati, delle opinioni, delle previsioni e dei risultati dichiarati. Fintessa BV è una società di investimento autorizzata ai sensi della legge sulla vigilanza finanziaria. Fintessa BV è regolamentata dall'Autorità olandese per i mercati finanziari e dalla De Nederlandsche Bank. Per il disclaimer completo, facciamo riferimento al nostro sito web www.fintessa.nl.

READ  Sindacati e federazioni di settore: il ministro de Sater uccide il settore pacchi belga | PostNL: frode sociale