QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’artista rimuove il murale di soldati ucraini e russi che si abbracciano dopo i disordini | All’estero

L’artista australiano che è stato preso di mira per un murale di un soldato russo e ucraino che abbraccia l’opera ha rimosso l’opera. Il creatore di immagini Peter Seton – il CTO dell’artista – ha voluto sostenere una “soluzione pacifica” tra i due paesi con il suo murale di Melbourne, ma ha suscitato troppa rabbia su se stesso. E dice che il CTO comprende il tumulto.

L’artista si è scusato per il lavoro, che ha chiamato “Peace Before the Cut” e ha dipinto su soldati che si abbracciano in un edificio vicino a Kings Way a Melbourne. La BBC ha riferito che il capo della tecnologia ha descritto il murale come “imbarazzante” e “non pensava che sarebbe stato ben accolto”. Apparentemente, “Volevo solo promuovere la pace”.

pseudo equazione

I critici hanno denunciato che l’azione nella città australiana rappresentava una falsa equivalenza morale tra le due parti nella guerra in Ucraina, piuttosto che una relazione aggressore contro vittima. Un sociologo australiano dell’Università di Sydney ha sottolineato: “La guerra della Russia in Ucraina non è un conflitto tra due paesi, è un’invasione”. Associazione di razza ucraina Per prima cosa il gatto suona il campanello sui social.

Non era la sola a criticarla. La comunità ucraina di Melbourne era furiosa. L’ambasciatore ucraino in Australia, Vasyl Miroshnichenko, ha descritto l’atto come “estremamente offensivo per tutti gli ucraini”. “Cosa penserebbe la gente se un murale raffigura uno stupratore e una vittima che si abbracciano?” Stefan Romanio, co-presidente dell’AFUO (Federazione australiana delle organizzazioni ucraine), ha scritto in una nota. “Cercare di essere equilibrati e accettare la falsa storia che la pace è tutto ciò di cui abbiamo bisogno supporta il male in questo caso”, ha detto.

READ  L'ex consigliere di Trump avvia una causa contro l'assalto al Campidoglio per indagare

Seton dice di essere stato impegnato a dipingere il murale fino alle 3 del mattino di domenica. “Il lavoro mi è costato da $ 2.000 a $ 3.000 (in dollari australiani; da $ 1.360 a $ 2.040 convertiti). Ci ho lavorato per 10 giorni. Non l’avrei fatto se avessi pensato che avrebbe danneggiato le persone. “

Ma ha anche difeso il suo lavoro. Ha detto che credeva ancora che il lavoro fosse di “puro interesse” e che “molte persone hanno recepito il messaggio”. “Ma ovviamente c’è un gruppo di persone che sente che questo può essere doloroso e forse anche doloroso, e non è quello che voglio creare con il mio lavoro”. L’artista ha annunciato che venderà NFT (token non fungibili) da “Peace Before Pieces” come previsto e che il denaro sarà donato all’organizzazione benefica World Beyond War.

“ignoranza”

Una portavoce della comunità ucraina di Melbourne ha detto al Sydney Morning Herald che non pensava che “semplicemente rimuovere il murale” fosse sufficiente. “Non è davvero una vittoria perché avrebbe comunque dipinto l’opera dopo aver ricevuto quelle donazioni”, osserva Liana Slipetsky. “Vorrei vedere un riconoscimento da parte dell’artista che ha imparato qualcosa. In precedenza aveva consultato la comunità ucraina e poi è andato contro i loro desideri. Questo mi urla ‘ignoranza’ così come una mancanza di empatia. Sembra che volesse solo per aumentare la sua fama”.

READ  Il ministro della Sanità britannico chiede di "convivere" con il virus

Il co-presidente di AFUO Stefan Romanio vuole concludere con una nota positiva. “Il messaggio più forte del tumulto è che l’Australia è dalla parte dell’Ucraina in guerra e non tollererà una politica morbida”.

Putin perde l’occhio: i graffiti spuntano nel Park Sport Nord di Anversa

“Spreca quanta più energia puoi!” Questa è Yuliga Prokorova (30 anni), la donna russa più triste dell’Europa occidentale (+)