QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le turbine sono l’ultima risorsa in caso di interruzione di corrente

Oltre alle centrali elettriche a gas e ai progetti di batterie, anche quattro motori a reazione obsoleti e inquinanti riceveranno supporto CRM per superare l’eliminazione graduale del nucleare. “Ma c’è una possibilità che non lo useremo o lo useremo molto meno di quanto non lo sia oggi”.

Le cose sono andate male quando l’operatore di rete Elijah ha annunciato i vincitori della sua asta di supporto CRM domenica scorsa. Oltre ai fondi per due nuove centrali elettriche a gas – insieme fino a 1.600 megawatt (MW) – il gruppo energetico francese Inge Electrabel riceverà anche sussidi per 64 megawatt di capacità alternativa da motori a reazione obsoleti che generano elettricità.


A causa del loro uso limitato, le emissioni dell’impianto sono basse rispetto, ad esempio, alle emissioni annuali di automobili e camion.

Johan Driessen

Professore di Sistemi di Energia Elettrica (KU Leuven)

Engie possiede tali motori a reazione in sette siti nel nostro paese: a Ciero, Beers, Zelzat, Alter, Zedelgem, Nordshut e Zeebrugge. Per quattro strutture riceviamo per un anno (Anno di consegna 2025-2026, editore) Helen Smits, portavoce di Engie, afferma che il supporto CRM non vuole identificare i quattro siti coinvolti.

Anche l’importo esatto del sostegno è sconosciuto, ma secondo i nostri calcoli si avvicina a 1 milione di euro. Se si tiene conto del fatto che esiste un sussidio massimo di € 20.000 per megawatt per la tecnologia dei motori a reazione, ENGIE riceverà un massimo di € 1,3 milioni per 64 MW.

l’essenza

  • Quattro jet o motori a reazione Electrabel riceveranno circa 1 milione di euro di sostegno CRM per contribuire a colmare l’eliminazione graduale delle armi nucleari.
  • I motori sono molto vecchi e inquinati. I raccordi funzionano secondo la tecnologia dei motori aeronautici degli anni ’60 e ’70.
  • Gli apparecchi sono l’ultima risorsa in caso di mancanza di energia elettrica e vengono utilizzati solo per poche ore all’anno.

veloce al potere

Per le installazioni, Engy utilizza un tipo di motore a reazione simile a quello del Boeing 707, che risale agli anni ’60 e ’70. Organizzato presso l’Università di Groningen KU Leuven. “La spinta generata da questi motori viene utilizzata per alimentare un generatore che genera elettricità”.

Questa tecnologia non solo è obsoleta, ma è anche molto inquinante. “I motori funzionano con combustibili liquidi, il che significa che molti gas di scarico vengono rilasciati durante il processo di combustione”, afferma Driessen. L’efficienza delle turbine a gas è fino a quattro volte. Il grande vantaggio è che puoi avviare e far funzionare i motori molto rapidamente. Sono come generatori di emergenza, l’ultima risorsa in caso di interruzione di corrente.

assicurazione

Anche se sembra un gioco da ragazzi con circa 1 milione di euro rispetto ai 900 milioni di euro che Electrabel riceverà per le due nuove stazioni di servizio, il sostegno alla tecnologia inquinante è ancora sorprendente. “Ma a causa del loro uso molto limitato, le emissioni degli impianti sono quasi altrettanto basse rispetto a quelle del traffico di auto e camion”, afferma Driessen.


Il vantaggio è che puoi avviare e far funzionare i motori molto rapidamente.

Johan Driessen

Professore di Sistemi di Energia Elettrica (KU Leuven)

Electrabel assicura che i motori funzionino solo per poche ore all’anno. “I sussidi CRM si applicano solo alla capacità, non alla produzione”, afferma Smits. Le installazioni devono essere sempre in standby in modo che possano essere implementate in qualsiasi momento. Ci sono anche costi di manutenzione.

Anche il governo del ministro federale dell’Energia Tinne Van der Straeten (Groen) fa alcune sfumature. Sembra “dovresti vederlo come una sorta di assicurazione”. Grazie al meccanismo CRM, rendiamo più stabile la rete elettrica, riducendo il numero di momenti di picco. Di conseguenza, esiste la possibilità che non utilizzeremo motori a reazione o li useremo molto meno di quanto facciamo oggi. È solo lo 0,5 percento della capacità totale.

Van der Straeten Treasury rileva inoltre che il meccanismo CRM è tecnologicamente neutro secondo le regole europee. Quindi non ci è permesso indicare una preferenza per la tecnologia. Nell’asta di quest’anno sono stati aggiudicati numerosi progetti di batterie, presumiamo che saranno più numerosi nel 2024 e che i motori a reazione verranno gradualmente eliminati.

READ  Anche nel nostro Paese mancano i ventilatori per le persone con apnee ostruttive del sonno dopo aver richiamato Philips negli USA | interni