QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nessun gol a Bucarest: Anderlecht e FCSB non segnano in una partita equilibrata | Lega Europea

Lega ConferenzaL’Anderlecht torna dalla Romania con un punto. La crisi della sonnolenza non è stata scongiurata, ma date le condizioni in cui si trovano i residenti di Bruxelles, è una spinta enorme.

Cosa ne fai? Un pareggio negativo a Bucarest. Nessuno è saltato sui tavoli dopo, perché il calcio è ancora molto mediocre. Ma l’Anderlecht ha mostrato lo spirito e lo spirito combattivo per attenersi a questo punto. Il vero valore di questo punto apparirà solo nella transazione finale.

Appassionati, quei romani. Un blocco ragazzi. Spesso con un bordo frastagliato ed è grezzo. 30.000 di loro sono andati all’Arena Nationala per tifare per l’FCSB, poi Steaua Bucarest. Un luogo con la storia. Courtois ha vinto l’Europa League nel 2012 con l’Atlético Madrid e la Svizzera è stata eliminata dalla Francia due anni prima negli 1/8 di finale del Campionato Europeo.

C’erano più tifosi oggi allo stadio di allora, giusto per darti un’idea. L’atmosfera era a volte infernale. Non ha reso più facile il compito a Bucarest per l’Anderlecht. I Viola&Bianco hanno voluto rendere un omaggio sportivo al defunto Michel Vershoren nella capitale rumena e, in un solo passaggio, ricostruire qualcosa attraverso una fiducia fatiscente. Quindi Phyllis Matsu voleva innanzitutto rilevare un’organizzazione forte. Ieri, l’allenatore combattuto ha sottolineato di voler mantenere la sua filosofia e le sue idee, ma non esiterà ad adattarsi se la situazione lo richiederà. Questa era una situazione del genere, Matsu armeggiò con il suo lavoro sul campo. Quando la palla è stata persa, l’Anderlecht ha giocato con i quattro nella parte posteriore. Debast e Hodt in mezzo, Murillo e Vertonghen alle spalle. Il record internazionale recuperato da problemi al polpaccio e iniziato nella formazione titolare. A centrocampo, Kana ha avuto un’altra occasione per l’infortunio di Amadou Diawara.

READ  Non il Belgio, ma la Norvegia ottiene un biglietto diretto per i Mondiali: Flame perde 0-1 | fiamma rossa

© BELGA

L’inizio è stato forte, ma poi la preparazione ha continuato ad essere difficile. Spesso la palla lunga viene pompata da dietro. In questo modo ottieni Rafaelov e Arnstad – anche il norvegese ha avuto la sua possibilità – di giocare a calcio. C’era poco veleno e condanna negli attacchi di Bruxelles. L’Anderlecht ha avuto un’ottima occasione prima dell’intervallo. Amuzu ha raggiunto la linea di fondo con un grande atto solista e ha mandato Silva sotto la porta. Il portoghese a un certo punto ha deciso un punto debole nelle mani di Tarnovano. Questi sono i momenti che devi combattere in un duello del genere. Il rovescio della medaglia, il team Purple & White è sopravvissuto quando Van Cromburg ha chiuso sulla Dawa dopo un errore di calcolo. Avevano ancora un budget in Conference League per usare il VAR…

Dopo l’intervallo, l’Anderlecht è stato in grado di controllare meglio la partita, con il potente Zeno Debast ancora una volta il fattore più stabilizzante dell’esterno. Anche l’Anderlecht ha chiesto un rigore nell’ultima fase per un fallo su Esposito, e la palla avrebbe dovuto essere subito. Dato il periodo difficile in cui si trova l’Anderlecht in questo momento, un risultato con cui i residenti di Bruxelles possono/devono fare i conti.

BELGA

© BELGA

Notizie fotografiche

© Foto Notizie

BELGA

© BELGA