QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nuovo scambio di prigionieri tra Mosca e Washington: la sostituzione dei marines americani con un pilota russo

Dopo lunghe trattative, Mosca e Washington hanno raggiunto un accordo per lo scambio di prigionieri. L’ex marine Trevor Reed, che ha servito nove anni in Russia, è stato sostituito dal pilota russo Konstantin Yaroshenko. Reade è stato ingiustamente condannato, secondo la sua famiglia e il governo degli Stati Uniti.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dovuto prendere “decisioni difficili” per ottenere il rilascio di Trevor Read. Biden aveva già discusso di uno scambio di prigionieri con il suo omologo russo, Vladimir Putin, durante il loro incontro a Ginevra lo scorso giugno. L’annuncio del nuovo scambio di prigionieri è stato una sorpresa, soprattutto considerando le relazioni molto tese tra i due paesi a causa della guerra in Ucraina.

Yaroshenko è incarcerato negli Stati Uniti dal 2010. Il suo nome è stato precedentemente menzionato dai media russi nei resoconti di un possibile scambio di prigionieri con gli americani.

Reed è stato condannato nel 2020 a nove anni in una colonia carceraria russa. È stato accusato di aggressione violenta a due agenti di polizia di Mosca dopo una festa tra ubriachi quando ha fatto visita alla sua ragazza. La famiglia e i funzionari statunitensi hanno da tempo affermato che le accuse contro l’ex marine statunitense sono false.

Secondo la Casa Bianca, il processo di Reid è stato un “gioco ridicolo” e che le sue accuse sono state inventate per utilizzare un giorno Reid come merce di scambio. E ha sottolineato in un comunicato stampa che il governo “continuerà a lavorare per riunire altri americani che sono ancora ingiustamente imprigionati in Russia con i loro cari”.

READ  Raffiche di vento fino a 150 km/h venerdì Simbolo arancione in tre contee: 'Non andare nel bosco'