QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Perché potresti essere così preoccupato per il ciclo mestruale?

Perché potresti essere così preoccupato per il ciclo mestruale?

Per molte donne, le mestruazioni sono molto più di un semplice processo di sanguinamento fisico. Oltre ai soliti sintomi come gonfiore, sbalzi d'umore e desiderio di cibo, alcune donne possono anche provare ansia durante il ciclo mestruale. Sì, ogni mese. Sebbene siano meno comuni di altri sintomi della sindrome premestruale, è importante comprendere la relazione tra le fluttuazioni ormonali e la salute emotiva durante le mestruazioni.

Per molti, l’ansia durante le mestruazioni è una sorpresa. Potresti soffrire di attacchi di panico per molto tempo prima di renderti conto che c'è qualcosa a che fare con il tuo ciclo mestruale. Per trovare la fonte di questa paura e stress, potrebbe essere utile annotare i giorni in cui hai provato sentimenti di ansia. Non dimenticare di monitorare il tuo ciclo mestruale in modo da poter sapere se il tuo ciclo si sovrappone o meno. A molte donne capita che esista una connessione tra il proprio stato emotivo e il proprio ciclo mestruale.

Ormoni e salute emotiva

Sebbene ci sia anche ansia associata alla sindrome premestruale Ansia mestruale È meno conosciuto di altri sintomi e gli esperti confermano che si tratta di un fenomeno reale. È quanto sottolinea la dottoressa Mary Jane Minkin, medico e professoressa di ginecologia Scuola di Medicina dell'Università di YaleIn Vice Sul possibile ruolo del basso livello di serotonina, soprattutto nelle donne con sindrome premestruale grave o disturbo disforico premestruale. La PMDD è una forma più grave di sindrome premestruale ed è caratterizzata da un marcato peggioramento dei sintomi durante la seconda metà del ciclo mestruale.

La relazione tra ormoni e salute emotiva durante le mestruazioni è complessa. Bassi livelli di serotonina ed estrogeni possono interrompere l’equilibrio dei neurotrasmettitori, il che può contribuire ai sintomi dell’ansia. Anche fattori esterni come lo stress possono influenzare la gravità dell’ansia associata alla sindrome premestruale.

READ  Le persone tra i 20 anni si concentrano sulle persone affette da demenza

Inoltre, i livelli di estrogeni e progesterone fluttuano in modo significativo durante il ciclo mestruale, il che può anche influenzare l’equilibrio chimico nel cervello. Queste fluttuazioni ormonali possono rendere alcune persone più suscettibili agli sbalzi d’umore e all’ansia.

Lo stress come fattore scatenante

Lo stress gioca un ruolo cruciale nell’influenzare il ciclo mestruale e può peggiorare i sintomi della sindrome premestruale, inclusa l’ansia. Lo stress cronico può aumentare i livelli di cortisolo, che a sua volta può aumentare l’ansia durante le mestruazioni. Per alcune donne, la paura delle mestruazioni può portare ad un circolo vizioso di aumento dell’ansia premestruale.

Stile di vita malsano

Fattori come una cattiva alimentazione, un sonno insufficiente, la mancanza di esercizio fisico, l’uso eccessivo di caffeina o alcol e la mancanza di supporto sociale possono tutti contribuire a creare sentimenti di ansia durante le mestruazioni.

Paura dei sintomi

Alcune persone soffrono di ansia a causa dei sintomi che manifestano durante le mestruazioni, come crampi, affaticamento, sbalzi d'umore e altri disagi fisici e mentali. Questa paura, a sua volta, può aumentare l’esperienza dell’ansia legata al ciclo mestruale. Hai solo paura che ti vengano le mestruazioni. Ciò non sorprende, viste le lamentele.

    Cosa puoi fare contro l'ansia durante il ciclo?

    Sebbene l’ansia correlata alla sindrome premestruale possa essere difficile, esistono diversi modi per affrontarla. Diamo qualche consiglio:

    • Esercizi di consapevolezza e rilassamento Prova le tecniche di consapevolezza, meditazione o respirazione per calmare la mente e ridurre lo stress. Questo può aiutare a ridurre l’ansia durante le mestruazioni. Questi sono i migliori esercizi di rilassamento per lo stress.
    • Esercizio regolare L’esercizio fisico regolare può aiutare a rilasciare endorfine, che possono aiutare a ridurre lo stress e l’ansia. Prova a fare qualche esercizio leggero ogni giorno, come camminare, fare yoga o nuotare.
    • cibo salutare Fornire una dieta equilibrata con molta verdura, frutta, cereali integrali e proteine ​​magre. Limita l'assunzione di caffeina, zucchero e alimenti trasformati, poiché potrebbero peggiorare i sintomi dell'ansia.
    • abbastanza sonno Assicurati di dormire abbastanza durante il ciclo. Una buona notte di sonno può aiutare a ridurre lo stress e a mantenere l’equilibrio emotivo.
    • Gestione dello stress Identifica le tue fonti di stress e cerca di trovare modi per affrontarle. Ciò può includere la pianificazione di attività di rilassamento, la definizione di limiti e la delega di compiti.
    READ  Le aziende farmaceutiche evitano la responsabilità per le malattie infettive emergenti

    Sebbene l’ansia mestruale possa non essere discussa in modo così importante come altri sintomi, è importante prenderla sul serio e riconoscerla come un aspetto legittimo delle mestruazioni in alcune donne. Comprendendo meglio la complessa relazione tra ormoni, stress e salute emotiva, le donne possono sviluppare strategie efficaci per gestire i sintomi della sindrome premestruale come l’ansia. Rompiamo insieme i tabù e parliamone tra di noi. Non c'è niente di cui vergognarsi!

    Segui già la tua Salute della Donna Facebook, Instagram E tic toc?